Postura

Dai piedi il benessere del corpo

Cosa sono le valutazioni posturali e a cosa servono?

Con le valutazioni posturali possiamo capire le reali cause di dolori articolari e difficoltà motorie che sopportiamo ogni giorno. Dolori alle ginocchia? Mal di schiena? Spesso il motivo vero è una situazione cronica di mal distribuzione del peso corporeo che non conosciamo. Attraverso una serie di misurazioni diagnostiche avanzate, non invasive, è possibile conoscere importanti informazioni sulla struttura biomeccanica del corpo e risolvere squilibri causa di dolore.

Negli sportivi, che noi seguiamo, misurare e risolvere lo scompenso significa migliorare le prestazioni e mantenere in equilibrio e salute il corpo quotidianamente sollecitato da prestazioni importanti. Nelle persone impegnate nel lavoro e nelle attività quotidiane, una ripetuta postura scorretta può essere causa di patologie articolari lievi o più importanti.

Piede e postura nei nostri centri sono attentamente osservati e trattati, per risolvere scompensi e prevenire patologie più gravi, evitare l’assunzione continua di farmaci o interventi invasivi e tornare finalmente a camminare bene. Chiama per un appuntamento informativo gratuito.

baropodometria

A cosa serve? Permette di correggere la postura sbagliata causa di dolori quotidiani. E’ un esame diagnostico semplice e non  invasivo, statico o dinamico, che determina le modalità di appoggio del piede e definisce la distribuzione del carico del corpo. Stabilire se vi sono alterazioni o squilibri posturali dell’appoggio del piede, aiuta a capire con certezza quali siano le cause reali di scompensi, dolori articolari o fisiologici che ci accompagnano ogni giorno e risolverli. Posizionandosi su una pedana si ottengono tutte le informazioni utili a capire se e quali sono gli scompensi del piede che creano dolore.

asimmetria

Quali le conseguenze? Piede e postura sono strettamente legati: una semplice disarmonia dei piedi, nel tempo crea sorprendentemente anomalie posturali attraverso le quali il corpo cerca autonomamente di compensare la disfunzione in corso. Si creano così assestamenti muscoli-scheletrici che danno origine a tensioni, rigidità articolari, variazioni del tono muscolare, anche a curvature o torsioni della colonna vertebrale. Chiedi nei nostri centri di Pordenone, Azzano Decimo e Spilimbergo un appuntamento informativo e capirai come una misurazione corretta può risolvere molti dolori quotidiani.

stabilometria

Cosa misuriamo? Misuriamo l’appoggio e le impronte plantari attraverso una pedana; definiamo la distribuzione del carico corporeo  tra i due piedi e rispetto allo stesso piede; proseguiamo con una analisi della deambulazione e infine, facciamo una analisi posturale con l’esame stabilometrico registrando sia l’appoggio plantare, sia la situazione dell’occlusione dentale e dell’apparato visivo che possono dare problemi di corretta deambulazione.